Testimonianza di Maria Grazia: la forza per andare avanti

Testimonianza di Maria Grazia: la forza per andare avanti


 

Commenti

  1. Mina Bachetti dice:

    letta

  2. giuseppina dice:

    GRAZIE Maria GRAZIA per la tua testimonianza che arriva dritta dritta al cuore e alle viscere perche’ tocca con Grazia il dolore piu’ grande :quello della morte di un giovane figlio e della sua dolorosissima rielaborazione che non sempre approda alla tua esperienza di coppia.La tua condivisione è una grande consolazione e una conferma della Grazia risanatrice che circola nei corsi di darsi pace.
    Tanti anni fa,a un corso spirituale mi aveva colpito tantissimo sentire che la traduzione letterale dall’ebraico della Beatitudine"Beati i poveri in Spirito" è:" Beati coloro che sanno rielaborare il lutto."
    La tua condivisione amorevole e quanto dici a proposito dell’esperienza della maternita’-adozione
    mi ha commosso.So di cosa parli.
    Mia madre ha perso in maniera improvvisa e drammatica due giovanissimi figli,di cui uno di 16 anni(io ne avevo 19) per leucemia.Anche nella mia famiglia è stata seppur difficile, fondamentale, l’esperienza plurima ed allargata nel tempo dell’adozione .
    Oggi che ho 62 anni posso dire di aver sperimentato la maternita’ insieme a mio marito superando la sterilita’ di coppia grazie all’adozione di due figli che ora hanno 37 e 31 anni e all’adozione di mia madre, morta quattro anni fa a 97 anni lasciandosi amare come una figlia.
    Ecco credo che insieme abbiamo sperimentato la maternita’ di DIO e il sentirci suoi figli adottivi,presi in braccio da Lui.
    letta

Lascia un commento