Archivi per dicembre 2010

Il sacro del profano

Il 13 Novembre 2010 durante un normalissimo pranzo consumato in una caffetteria di un centro commerciale in Ontario accade che…….(prima di continuare vedi il video)


[Continua a leggere…]

Presa di posizione o compromesso

Amos Oz

In ogni situazione della mia vita, in cui sono stata invitata (o costretta) a “prendere una posizione” riguardo una questione o idea che sia, ho provato sempre un certo disagio.

Caratterialmente sono portata all’astensione, mi rendo conto, però, che vi sono dei contesti in cui si deve decidere comunque da che parte stare (penso al voto politico ad esempio); non la considero tanto “indecisione” la mia, quanto una tendenza inevitabile a pormi sempre nei panni dell’altro o degli altri, a cercare le valide motivazioni in ogni parte della barricata.

Una specie di empatia che blocca, in ogni caso, una definita “presa di posizione”! [Continua a leggere…]

LAMPI – L’ora tremenda del natale

Carissime amiche e carissimi amici,

in questo clima un po’ melenso, frenetico, falso, angosciante, e rumoroso che avvolge come sempre i giorni prima del Natale, dimentichiamo che questo evento accade nel momento più buio dell’anno e della notte, quando la natura sembra morta, le foglie marciscono per terra, i rami si anneriscono ghiacciati, e una coltre di gelo paralizza le radici e spesso stritola i cuori.
[Continua a leggere…]

Venne tra i suoi

Caravaggio, La cattura di Cristo


Nella Messa del giorno di Natale ascoltiamo la pagina introduttiva del Vangelo di Giovanni, il prologo appunto, in cui si annuncia l’avvento di Dio nella carne, il motivo, le conseguenze. Tra le sue incisive espressioni vi è anche questa: «Venne tra i suoi e i suoi non l’hanno accolto» (Gv 1,11). [Continua a leggere…]

Emily Dickinson, il fuoco della poetessa che sa illuminare la nostra ignoranza

La natura, la Bibbia, la morte, il senso della vita, l’amore: le poesie di Emily Dickinson sono una delle luci più potenti per illuminare la nostra ignoranza. Una puntata dedicata all’opera della poetessa americana nel programma Il viaggiatore su Radio 1 Rai. Intervengono, tra gli altri, il filosofo Marco Guzzi, l’etologo Giorgio Celli e la monaca di clausura Cristiana Dobner e il pastore valdese Pietro Ricca. Qui sotto il link a Radio Rai:

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-36bec22e-493e-4aff-88ce-34949df5fe24-radio1.html#p=0

Di seguito l’analisi di Marco Guzzi. [Continua a leggere…]

Il verbo si è fatto carne

La liturgia di questo tempo di Avvento è un invito continuo al risveglio, alla vigilanza, a tenersi pronti per la venuta del Signore.

è ormai tempo di svegliarvi dal sonno, perché la nostra salvezza è più vicina ora di quando diventammo credenti” (Rm 13,11)

Vegliate perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà” (Mt 24,42)

[Continua a leggere…]

Per una creatività vivificante

La nostra creatività trova naturale traduzione in pensieri, parole e comportamenti. Per il semplice fatto che pensiamo, parliamo, operiamo, ciascuno di noi è “creativo”, produttivo. C’è però una bella differenza tra pensieri di vita e pensieri di morte, tra male-dizioni e bene-dizioni, tra atteggiamenti bellici e pacificanti. [Continua a leggere…]

Presenza spirituale

In vista del Natale, ormai prossimo, ho riletto le bellissime Lettere di Natale alla madre di RAINER MARIA RILKE ; esse ci fanno entrare in una dimensione di intensa e palpitante intimità, che si è concretizzato anche, per parecchi anni, in un accordo tra i due: ritrovarsi spiritualmente insieme, pur nella lontananza spaziale, per celebrare il Natale. [Continua a leggere…]

Fabio: una parola che guarisce

Sono sulla via santa

Di Gerusalemme. Mi guida

L’aria salutare del ritorno.

L’odore dell’inaudito

(M.Guzzi)

Noi ci vantiamo anche nelle tribolazioni, ben sapendo che la tribolazione produce pazienza, la pazienza una virtù provata e la virtù provata la speranza. La speranza poi non delude, perché l’amore di Dio è stato riversato nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo che ci è stato dato” (Romani 5, 3-5)

Eccoci giunti all’attesa seconda puntata della testimonianza dell’amico Fabio! [Continua a leggere…]

Perché sono qui

Quando partecipai per la prima volta al seminario intensivo tenuto da Marco a Eupilio, nel dicembre 2007, mi colpì trovare nella sua proposta di lavoro l’integrazione di tre livelli che fino a prima avevo considerato separatamente.

La mia speranza si ravvivò e accese in me inaspettato vigore. [Continua a leggere…]