Oceani in una goccia

Pubblichiamo le testimonianze dei partecipanti ai gruppi Darsi pace: Giovanna, Alessandro, Alberto e Barbara. Queste testimonianze sono state fatte in occasione della conferenza di Marco Guzzi Perché “Darsi pace”?  Urgenza personale – Necessità storica: il nuovo bisogno primario.
Riprese e montaggio video di Paola Balestreri.

Commenti

  1. Giuliana dice:

    Vivo la partecipazione ai gruppi dP come un regalo che la Vita mi offre, nutrimento alla fame di senso e ne gusto il beneficio.

    Mi sento come il mio nipotino di 14 mesi che sta imparando a parlare e ripete in continuazione sillabe che poi diventano le parole “mamma” “nonno” “papà”.

    Anch’io, come lui, sto imparando un nuovo linguaggio, comincio a balbettarlo, il linguaggio che trasforma le male-dizioni radicate nella mia carne in bene-dizioni.

    Nel cammino che stiamo facendo sento più forte il desiderio di silenziare e di affinare l’udito per immergermi in un nuovo Pensiero e ascoltare la Parola che mi salva e mi rende felice.
    Insieme a voi e grazie a tutti voi.

    Giuliana

  2. rosella dice:

    caro Andrea,
    ieri, guardando questo video per la prima volta, non ho potuto esimermi dal ricordare il contesto sociale in cui l’apertura d’anno dei nostri gruppi si è tenuta a Roma; e, nel contempo, non rilevare la differenza con l’incontro del Papa con le famiglie che si era appena concluso a Milano.

    Due mondi a confronto, sta a noi decidere quale costruire e come operare nella società in cui viviamo.
    Grazie a tutti i partecipanti per le testimonianze offerte.
    buona settimana
    Rosella

Lascia un commento