Archivi per settembre 2014

UN INIZIO SEMPRE NUOVO

d972f4734a35ca3843d40a4929bbc43c-300x187

Ancora pochi giorni e prende il via un nuovo primo anno Darsi Pace, questa volta sarà di domenica dalle ore 10 alle 12,30/13, ogni 15 giorni circa per 12 incontri di intensa attività di ricerca.

 

Domenica 12 Ottobre appuntamento all’aula Zatti, pianoterra della Università Pontificia Salesiana (ateneo salesiano) per incontrarci, conoscerci, ascoltarci ed iniziare concretamente un lavoro che ci accompagnerà  per il resto della nostra storia.

[Continua a leggere…]

Voci dall’oriente

Link al video:http://www.rainews.it/dl/rainews/media/al-centro-alberione-di-seul-con-la-suora-che-ha-tradotto-il-papa-video-67dbca43-1b42-40e8-ba24-d5aeefed3a71.html

Suor Gemma, intervistata nel video, è una dei 36 telematici che quest’anno hanno seguito i corsi Darsi Pace dall’estero. Con gioia pubblichiamo questo video perché sentire la voce e dare un volto agli amici che ci seguono da lontano aiuta a rendere più concreto e reale il rapporto.

I corsi telematici sono una grande opportunità ma hanno ancora, allo stato attuale, un limite: la mancanza di fisicità nella relazione. Siamo spiriti incarnati, abbiamo bisogno di fisicità, di dare volto e voce ad un nome, di scambiarci abbracci.

[Continua a leggere…]

Parole per nascere. Poesie di un nuovo inizio

Copertina-Guzzi-Parole-per-nascere

E’ in libreria la prima antologia dell’intera opera poetica di Marco Guzzi: il 15° volume della collana Crocevia. Al contempo i Gruppi Darsi Pace avviano il loro 15° anno di attività.

[Continua a leggere…]

EUROPA: UNA LUCE AD ORIENTE

medioevo

Dalla Germania alla Spagna, dalla Gran Bretagna all’Ungheria, dalla Norvegia all’Austria, dove prima vinceva la sinistra ora ha vinto la destra.

E i mass media hanno cominciato a parlare di pulsioni incomprensibili, di pancia dell’Europa, di un male oscuro dell’Europa.

[Continua a leggere…]

Fuori e dentro la metafora

Cattura

La vita è una guerra, una lotta, un campo di battaglia, una partita a scacchi, una corsa sulle montagne russe, un dono, un viaggio, un’avventura … Le metafore centrali o radici, come le chiama la psicologia, quelle cioè con cui descriviamo con un’unica immagine la nostra interpretazione dell’esistenza, sono moltissime, ciascuno ha la propria, ma una buona parte di noi sceglie quelle con connotazione di combattimento e di contrapposizione. Anche i mistici hanno spesso presentano la loro esperienza spirituale in termini di lotta.

[Continua a leggere…]

L’esercizio a nove punte

9punte

Siamo un piccolissimo gruppo, noi praticanti di Darsi Pace che abitiamo in Romagna, ma ormai da più di un anno ci ritroviamo ogni tanto per condividere questa avventura.

L’ultima volta siamo finalmente pronti per affrontare un passaggio importante: l’esercizio a nove punti. [Continua a leggere…]

Darsi Pace: iscrizione ai Gruppi 2014-2015

Dal 1° settembre è possibile aderire ai Gruppi, iscrivendosi all’associazione Darsi Pace secondo le modalità indicate nel sito al link “Iscriviti ai Gruppi”.
[Continua a leggere…]

Il pozzo

muro

Ho scattato questa fotografia in un luogo della grande guerra, sulla cima del Monte Grappa. Questa foto mi riporta ad un sogno avuto diversi anni fa. Sognai una discesa vertiginosa dentro un pozzo attraverso il buio, l’angoscia e il senso di morte imminente. Cercavo a  tutti i costi di arrestare la discesa, ma una voce dolcissima  mi era accanto e mi invitava a lasciarmi andare e proseguire la discesa. [Continua a leggere…]

Terza Meditazione: Chi sono io nel perfetto perdono

onda_surf

Assumiamo una posizione comoda, eretta, e rilassata, e lasciamo che la serena attenzione al respiro plachi progressivamente il rumoreggiare dei nostri pensieri e delle nostre emozioni. Accompagniamo, come di consueto, l’inspiro con l’attitudine interiore del sorriso, e l’espiro con quella dell’abbandonarci: sorrido/ mi abbandono. Non lasciamo che queste restino semplici parole automaticamente ripetute, bensì rilanciamo ad ogni inspiro la nostra disposizione al sorriso accogliente, alla dilatazione interiore, e ad ogni espiro abbandoniamoci un po’ di più nel nostro abbandonarci, nel nostro non trattenere, nel nostro lasciar andare, lasciar scorrere via.

  [Continua a leggere…]