36 pietre angolari dell’umanità nascente

Un capolavoro!

Quando sette anni mi fa mi iscrissi al corso di base dei gruppi DP ebbi la netta sensazione ad ogni incontro della perfezione; la stessa perfezione che fa crescere una rosa stava muovendo la persona che con amore e con passione stava rispondendo alla mia personale domanda di senso, alla mia inquietudine, alla mia sete di conoscenza.

La sensazione iniziale percepita con forza, non si è mai spenta e questo lavoro quotidiano lentamente ma con decisione sta scardinando tutto il mio assetto mentale ordinariamente alienato, scuotendomi con forza e con potenza.

Col passare del tempo ho compreso che la potenza delle parole pronunciate non era dovuta semplicemente alla bravura del relatore, non era solo il contenuto ad attrarmi, ma e soprattutto “l’esecuzione”.

Che cosa mi attraeva in questa “esecuzione”?!

Ci ho messo molto tempo a capirlo, e una frase di Proust la sintetizza alla perfezione:

“Il vero interprete deve essere una finestra aperta sul capolavoro”!

E’ esattamente così, il capolavoro è Il Cristianesimo e Marco Guzzi me lo stava mostrando come una finestra trasparente e aperta e il mio cuore ha iniziato di nuovo a battere forte nel prepotente desiderio di diventare io stessa una finestra aperta su questo capolavoro.

Ho studiato e sto studiando ancora con passione i 36 incontri del triennio di base e ogni volta non mi stanco, non mi annoio, c’è sempre Vita e Verità, ogni incontro è per me la possibilità di attingere a una fonte inesauribile.

Con questo spirito ho accolto con entusiasmo la proposta di riassumere questi incontri in 36 video, “36 pietre angolari dell’umanità nascente” questo titolo deriva dalla mia netta percezione di ricostruzione, ogni incontro è per me una pietra angolare, su queste pietre si costruisce tutta la mia esistenza.

Ho lavorato con passione e amore, con un team d’eccezione: Paola Balestreri, Emanuele Giampà e con la partecipazione straordinaria di Davide Calandrini che ci ha offerto i suoi disegni.

Ringrazio anche mio marito Paolo Lombardi perché ho rubato dal suo archivio diverse foto che mi erano necessarie.

Offro questo nostro lavoro a tutti voi, con l’augurio che possa essere di aiuto per una costante e sempre crescente fioritura.

Commenti

  1. Che bello, Daniela!

    Mi viene da dire grazie, grazie per questo prezioso lavoro. Che non è certo una piccola cosa. O meglio, è piccola nel senso che aderisce al cuore, nel senso migliore. Non è roboante, magniloquente. E’ utile, un utile strumento di lavoro (gioioso). Gioioso, sì: sono andato ieri al primo incontro della prima annualità, e posso dire che era una festa, ogni ripresa è una festa, ed è qualcosa che aiuta anche me che mi avvio al terzo anno DP, a riprendere con gioia lo spirito dell’inizio.

    Così capisco che ogni incontro è una pietra preziosa, perché così è stato per me fino ad ora: per tutti gli incontri, anche quelli tenuti dai formatori. Hai proprio ragione, ogni incontro “è per me la possibilità di attingere ad una fonte inesauribile”. Ogni incontro è stato per me un dono, un dono inaspettato e a volte clamorosamente, palesemente immeritato (il che lo ha solo reso ancora più stupefacente).

    Sarà bello avere queste pietre angolari, sarà utile a molte persone in ricerca, credo. E vi ringrazio per il lavoro che state facendo.

    Un abbraccio,

    Marco

  2. Giuliana dice:

    Che meraviglia, carissima Daniela!
    Se il preludio e la prima pietra sono già così belli, mi chiedo come sarà la trentaseiesima pietra angolare dell’umanità nascente.

    Ma non voglio farmi catturare da un modo di pensare che afferra e vuole sapere tutto e subito rimanendo fuori dall’opera creativa.
    No, voglio starci dentro, con tutta la fatica e i rischi che comporta lo stare dentro il processo, voglio tenere aperta la finestra imparando da chi lo ha fatto prima di me e insieme a tutti gli spericolati che sanno vedere ciò che questo mondo continua a nascondere.

    Grazie, grazie, grazie!
    Ti abbraccio forte, giuliana

  3. Filomena dice:

    Carissima Daniela!
    Un capolavoro sul capolavoro !!!
    La tua passione viene tutta fuori, qui

    grazie, dal cuore
    Filomena

  4. Giovanna dice:

    Che dire cara Daniela? un lavoro straordinario, utilissimo! grazie, grazie di cuore del tuo impegno, della tua passione!
    Grazie anche a Paola, Davide ed Emanuele! un grande, grande abbraccio. Giovanna

  5. Cara Daniela,
    sono commossa e non trovo le parole per esprimere la mia meraviglia nel constatare la cura con cui hai svolto il lavoro prezioso che sarà davvero una pietra angolare nella storia di Darsi pace. Grazie a tutti, Paola, Davide, Emanuele e complimenti anche per la scelta della musica. E’ bellissimo far parte di questo movimento e fiorire insieme, grazie.
    Silvia

  6. Un meraviglioso progetto frutto della mirabile passione per la Vita.
    Grazie carissima Daniela per la tua appassionata dedizione al lavoro di ricerca della Verità, un vero dono per tutti noi.
    Grazie a Paola, a Davide e Emanuele che hanno collaborato per sostenere l’intero progetto. Vanna

  7. Alessandro C. dice:

    Se penso che questa è la prima pietra elaborata immagino lo splendore delle altre che sicuramente cammin facendo avranno beneficiato della crescente esperienza………. mmmmmmh gran bella sinergia la vostra.
    BRAVI e grazie per il bellissimo regalo con sorpresa incorporata.

  8. Mi unisco ai convinti ringraziamenti di chi mi ha preceduto nei commenti a questo post. Io frequento Marco da più di dieci anni, eppure questa “ lezione” sull’accoglienza mi ha allargato il cuore e le mente e riempito di entusiasmo , come all’inizio del percorso. E’ l’occasione per riflettere su come spesso non so accogliermi e raccogliermi nella mia povertà e anche nelle mie capacità. Mi occorre ritornare a lavorare, con l’impegno e la speranza del neofita , per continuare il cammino, sempre arduo, ma capace di farmi crescere nella perseveranza. Mariapia

  9. Irenilde dice:

    Grazie a tutti per questo utilissimo e preziosissimo dono ……che mi da la possibilità di ascoltare ogni incontro da ripetente aperta a cogliere passaggi, con rinnovata e accogliente attenzione .
    Ogni incontro “non é mai la solita minestra ” ed io lo gusto in modo appetitoso …
    È vero in ogni incontro c’è vita, e passo dopo passo viene tracciata la via..verso la verità e la Vita.
    A tutti coloro che cammineranno insieme …auguri perseveranti…….Irenilde

  10. Grazie a tutti e in particolare a Daniela per l’idea di confezionare questo prezioso “vademecum” che sento rispondere pienamente alla mia personale esigenza di fare sintesi pur mantenendo inalterata la profondità di un discorso così complesso e articolato. Il dono giusto al momento giusto.
    Grazie di cuore
    Rosanna

  11. Carissimi, grazie per la calorosa accoglienza!
    Vi abbraccio tutti!
    Daniela

  12. grazia lombardi dice:

    Mi unisco a tutti gli apprezzamenti espressi dagli amici, prima di me, e condivido l’emozione provata nell’ascoltare queste prime due ‘pietre’: le trovo un’idea fantastica. Grazie, grazie, grazie.

Trackbacks

  1. […] 36 pietre angolari dell’umanità nascente […]

Lascia un commento