Archivi per dicembre 2016

Semplice bellezza

Cosa siamo? … più guardo, cerco e non trovo. Ancora: non siamo! C’è ancora strada da fare e la rabbia ribolle dentro ognuno di noi, a volte semi-nascosta ed i sentimenti che alimenta; non sono certo quelli dell’amore fraterno.

E’ giunta l’ora però di fare una scelta interiore precisa, in molti sentiamo la chiamata. Essere nel Bene!

Essere! non solo sopravvivere, non solo “tirare avanti” e soccombere ai prepotenti.

[Continua a leggere…]

Ai confini del mondo risorge il Volto dell’Uomo

In questa dura crisi epocale, in questo tempo difficile di ‘svolta’, in cui ci sentiamo smarriti e confusi e, consapevolmente o no, siamo tutti dei ‘migranti antropologici’, e cioè esseri mutanti, in profonda trasformazione identitaria, torniamo a interrogarci sull’essenza dell’uomo, su ciò che ci rende donne e uomini all’altezza del destino e delle potenzialità che ci contraddistinguono.

[Continua a leggere…]

Il buio del Natale

Ci tenevo tanto a prepararmi per il Natale, ne sentivo già la premonizione dentro di me, quel clima di attesa dolce, come sente chi è certo che gli è riservato qualcosa di molto bello dedicato a lui, proprio a lui (lei).

Quest’anno – mi dicevo – non permetterò, come è successo gli altri anni, al clamore, allo stress quotidiano, all’industria del regalo, ai disturbatori di professione, di distrarmi da questa luce interiore che si sta accendendo, la alimenterò con cura, non permetterò a nessuno di distogliermi da lei. [Continua a leggere…]

Io sono un mistero

Da un po’ di mesi sento in me una strana agitazione, energia ingolfata che non fluisce armoniosa nel corpo. Sono inquieta, non ci sono problemi particolari a preoccuparmi, non sono  gravata da impegni lavorativi, eppure non riesco a stare tranquilla, a vivere piacevolmente le situazioni  che la vita mi offre e mi disturba non riuscire a capire cosa mi stia accadendo.

Diversamente dal passato e  grazie al lavoro interiore, non rifiuto questa sgradevole percezione, la ascolto e l’ascolto si fa accoglienza, discesa nelle mie  profondità fino a riconoscere  la paura, la disperazione, il dolore, l’antico dolore, sempre lo stesso.

[Continua a leggere…]

Matrimonio e vita religiosa: un nuovo inizio


Pubblichiamo la conferenza di Marco Guzzi al convegno “Legami d’amore. Vita consacrata e famiglia: reciprocità formative”, organizzato dalla CISM Conferenza Italiana dei Superiori Maggiori.

L’incontro si è svolto a Collevalenza il 19 novembre 2015, ed è introdotto da don Beppe Roggia.

Buona visione!

Insieme, verso un’AltraScienza

AltraScienza!? Vorrai mica negare che la velocità della luce nel vuoto sia una costante, che l’entropia aumenti nei processi spontanei, che le piante producano più ossigeno di quanto ne consumino e che gli animali stiano a testa in su (a parte i pipistrelli!)? Ma queste sono cose dell’altro mondo!

No no, nessun negazionismo e nessuna fuga in un altro mondo, ma ben saldi nel nostro, perché noi siamo affezionati al nostro mondo, dove la velocità della luce nel vuoto è una costante, dove le piante sono autotrofe e ci garantiscono le quantità di ossigeno di cui abbiamo bisogno, dove gli animali si muovono assecondando la gravità ma anche sfidandola.

[Continua a leggere…]

Jim Morrison e i Doors, è possibile un ordine poetico? Intervista a Marco Guzzi

Jim Morrison fu, essenzialmente, un poeta.  Nato l’8 Dicembre del 1943 a Melbourne in Florida, Morrison, nella sua breve ma intensa vicenda umana e poetica, fu tra gli spiriti più autentici e profondi del suo tempo, posò l’orecchio sulla bocca del cuore pulsante della sua epoca, e come pochissimi riuscì ad ascoltare e annunciarne i più profondi gemiti di rivoluzione che la attraversavano.

Morrison annunciò la Fine di tutto ciò che reggeva e ordinava la società, gridò verso l’ignoto la sua autentica esigenza di aprire un varco in un’altra dimensione da cui attingere un fuoco poderoso di vita, [Continua a leggere…]

La grande domanda: chi sono io?

La pubblicazione sul nostro canale You Tube della “Quinta pietra angolare dell’umanità nascente”, ci dà l’occasione per ricordare l’intero progetto che stiamo realizzando e che sintetizza il Triennio di base dei Gruppi Darsi Pace.

[Continua a leggere…]

Consolazione

capture

E’ una parola importante, capisco bene che non può non figurare in questo mio personale dizionario, in perpetua formazione. E’ importante ma raramente ci penso – come se ci fossero sempre cose più decisive, più urgenti, da analizzare. Come se la priorità fosse sempre altrove. Meglio, come se la parola stessa racchiudesse un non so che, un sogno semplicemente troppo bello per essere una cosa reale, una cosa da adulti.  [Continua a leggere…]