Politica Gender

il-bambino-nella-roccia

Volentieri pubblichiamo la Lettera alla Redazione della nostra amica Alessandra che ci invita a riflettere su un tema scottante di grande attualità.

“Per caso, attraverso una ricerca che stavo facendo, sono venuta a conoscenza della politica gender che si sta diffondendo ovunque in Europa, appoggiata dall’OMS, dall’UE e portata avanti dalle associazioni LGBT (lesbiche, omosessuali, bisessuali, transessuali) e ormai diffusa, attraverso i mass media e non solo, anche nel nostro paese.

[Continua a leggere…]

Alla scuola dei leprotti

La meditazione con i bambini

La meditazione praticata  regolarmente mi induce a pensare nuova-mente alcune attività scolastiche per riproporle  come semplici azioni meditative sulle quali sostare ed osservare: la postura nel banco, l’ordine nell’esecuzione del lavoro, la cura del materiale, il tono della voce, la velocità con cui parliamo, le parole da dire al momento e in modo opportuno, come il saluto e il grazie.

[Continua a leggere…]

Educazione e Scuola. La Scommessa.

Accompagni tua figlia a scuola. Fai i compiti con lei. Vedi cosa impara. Come. Parli con lei di cosa succede in classe, quali relazioni nascono tra coetanei, adulti e il mondo esterno. Ripensi al tuo percorso scolastico e umano. Ti domandi chi sei che uomo sei diventato e ti fai le stesse domande mentre vedi lei che cresce.

Lo scenario in cui mi faccio queste domande è lontano anni luce da quello in cui ero bambino.

Le riflessioni (pensiero) e le cose da fare (azione) che guidano il dibattito odierno mi sembrano scollegate dalla quella che dovrebbe essere la prima o comunque quella principale: che uomini e donne vogliamo diventino i nostri figli e come noi (tutti i soggetti) da subito possiamo collaborare alla nostra e loro trasformazione?

Il dibattito è molto interessante e la rete permette di condividere i diversi contributi.

Il video che vi propongo (nella versione doppiata o se volete nella versione sottotitolata) è di Sir Ken Robinson

Ho cercato di capire se ci stiamo muovendo verso quella figura di uomo che dovrebbe essere consapevole della svolta antropologica in atto e partecipe di un progetto molto più grande di quanto possa pensare da solo. Ho cercato di approfondire come potrebbe essere ri-pensata una scuola e il processo di apprendimento.

Ci sto riflettendo ri-vedendo i video e i contributi che vi ho proposto. Non vorrei continuare da solo. Quindi vi coinvolgo non solo per sapere come risuonano dentro di voi queste “parole” ma anche per invitarvi a condividere ulteriori elementi di riflessione… tenendo conto che l’uomo Nascente non può smettere di tran-sformarsi e quindi di approfondire e andare dentro la sostanza delle cose.