La magnolia, la sua luce dorata

magnolia

 

 

 

 

 

 

 

Vi è mai successo di arrabbiarvi con i vostri familiari più prossimi proprio a ridosso delle feste ?

Il giorno della vigilia di Natale, per fare un esempio …

[Continua a leggere…]

La Sacra Rappresentazione


Ascoltando le parole del poeta Marco Guzzi, entriamo con lui nello stato d’animo del Natale, seguendo il filo dei suoi pensieri: subito Marco ci dice che solamente la Nascita lo tiene desto, solamente il calore di un respiro generoso che aiuta la vita a fiorire.
Ed in quel respiro Marco si perde e si ritrova, e si trans-figura in umile paziente animale, in stalla calda di letame, ed è lui Maria ed è lui Giuseppe, e diventa un re che porta doni al Nascente, da Oriente. [Continua a leggere…]

Il passaggio

 

Ci sono giorni, o momenti, o periodi, in cui tutto sembra perso, dove tutto è dolore e soffocamento, strettoia e chiusura.

[Continua a leggere…]

La speranza del Natale

Cari amici, condividiamo con voi la conferenza “La speranza del Natale: nascere, rinascere e ricominciare” che Marco Guzzi ha tenuto il 18 Dicembre scorso presso la parrocchia di S. Saturnino a Roma. Inoltre, nell’augurarvi un luminoso Natale, vi riproponiamo il post “La Sacra rappresentazione“.

 

Natale ogni giorno

Il Natale non viene mai per caso, avendo sempre il Nascente da offrire. Tuttavia, come avvenne una volta a Betlemme, capita “che non ci sia posto” (Lc 2,7) per il Nuovo che spinge dentro di noi.  [Continua a leggere…]

Stupore

Lo scorso fine settimana ho goduto della presenza di amici vicini e lontani e così condivido con voi  alcune buone cose vissute insieme…non sia mai che mi dimentichi di regalarvi un sorriso… [Continua a leggere…]

LAMPI – L’ora tremenda del natale

Carissime amiche e carissimi amici,

in questo clima un po’ melenso, frenetico, falso, angosciante, e rumoroso che avvolge come sempre i giorni prima del Natale, dimentichiamo che questo evento accade nel momento più buio dell’anno e della notte, quando la natura sembra morta, le foglie marciscono per terra, i rami si anneriscono ghiacciati, e una coltre di gelo paralizza le radici e spesso stritola i cuori.
[Continua a leggere…]

Venne tra i suoi

Caravaggio, La cattura di Cristo


Nella Messa del giorno di Natale ascoltiamo la pagina introduttiva del Vangelo di Giovanni, il prologo appunto, in cui si annuncia l’avvento di Dio nella carne, il motivo, le conseguenze. Tra le sue incisive espressioni vi è anche questa: «Venne tra i suoi e i suoi non l’hanno accolto» (Gv 1,11). [Continua a leggere…]

Il verbo si è fatto carne

La liturgia di questo tempo di Avvento è un invito continuo al risveglio, alla vigilanza, a tenersi pronti per la venuta del Signore.

è ormai tempo di svegliarvi dal sonno, perché la nostra salvezza è più vicina ora di quando diventammo credenti” (Rm 13,11)

Vegliate perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà” (Mt 24,42)

[Continua a leggere…]

Presenza spirituale

In vista del Natale, ormai prossimo, ho riletto le bellissime Lettere di Natale alla madre di RAINER MARIA RILKE ; esse ci fanno entrare in una dimensione di intensa e palpitante intimità, che si è concretizzato anche, per parecchi anni, in un accordo tra i due: ritrovarsi spiritualmente insieme, pur nella lontananza spaziale, per celebrare il Natale. [Continua a leggere…]