Benefìci della meditazione: evidenze scientifiche e pratica

Molteplici ragioni ci inducono ad essere costanti nella pratica della meditazione.
Nelle tradizioni orientali, per esempio, viene affermato che la disciplina quotidiana, che inizia con la concentrazione sul corpo e sul respiro e arriva alla sospensione di tutte le sollecitazioni della mente, aiuta a sciogliere il karma negativo, quella catena di cause ed effetti che normalmente viene smaltita attraverso innumerevoli incarnazioni.

Nella storia cristiana sapienti tradizioni spirituali hanno coltivato la teoria e la pratica della preghiera e della contemplazione, insegnando agli uomini e alle donne la ricchezza della vita interiore.
San Romualdo, fondatore nell’anno Mille dell’Eremo di Camaldoli, scriveva nella sua Piccola Regola d’oro: “Siedi nella tua cella come nel Paradiso scordati del mondo e gettalo dietro le spalle”, invitando i suoi monaci a cercare nel silenzio la pace del cuore e il contatto con Dio.
Nell’età della secolarizzazione e della modernità, prima di iniziare a sperimentare rimedi e panacee, abbiamo bisogno di prove che ci confortino sui risultati.
Sappiamo bene comunque che la scienza si muove in un laboratorio dove si procede per prove ed errori. Perciò anche oggi quello che ci serve per andare avanti in un cammino è iniziarlo e, con un po’ di follia e di spirito d’avventura, percorrerlo fino in fondo.
La cara amica Barbara Suligoi, medico, senior researcher, Direttore del Centro Operativo AIDS dell’Istituto Superiore di Sanità, ci aggiorna sulle evidenze scientifiche dei benefici della meditazione sulla nostra salute.
Le sue riflessioni, svolte in qualità di formatrice abilitata negli incontri dei Gruppi Darsi Pace nel corso del 2015, si basano su alcuni degli studi e delle ricerche più recenti in campo scientifico e medico.
Barbara offre inoltre utili indicazioni per una corretta postura e conclude con una breve pratica meditativa.

Buona visione e buona pratica!

Comments

  1. Paolo Galli says:

    Carissima Barbara,
    per me arrivi come un dono inaspettato nella mia vita e nei nostri gruppi. Ti ringrazio di cuore. Buona rinascita dall’alto a tutti.

  2. Adriana Dell'Arte says:

    Cara Barbara,
    grazie molte di questo contributo, chiaro ed inequivocabile.
    Volevo chiederti dei riferimenti più precisi rispetto agli studi che citi, se sono consultabili. Sarebbe bello poterli leggere.
    Grazie e un saluto di cuore.

    Adriana

  3. Grazie per l’incoraggiamento, mi stavo afflosciando con la meditazione. Ai problemi del quotidiano tendo a dare sempre la precedenza, sul rilassamento, ma quando poi mi perdo nelle cose esteriori, ho imparato a tuffarmi nella interiorità, un luogo che voglio imparare a conoscere sempre meglio , con più delicatezza in ogni suo singolo passaggio. Ne percepisco attualmente la sua forza di incarnazione, cioè l’efficacia benefica, pur se non svolgo la meditazione ancora nel modo migliore.
    Buone meditazioni a tutti
    Ivano

  4. Grazie anche da parte mia! Quando mi chiedo perché non scendo abbastanza in profondità nella mia vita spirituale, mi rispondo sempre: perché non curo abbastanza la meditazione. E’ ora per me di cambiare! mariapia

  5. Grazie Barbara per qs preziosissimi aggiornamenti sui benefici della pratica di meditazione….
    Grazie per qs magistrale ripasso che passo per passo mi fa rallentare dove magari procedevo in modo automatico…..
    Grazie per le indicazioni degli indicatori che mi porta a riflettere, in particolare sulla missionarietà….sento intorno a me il bisogno di meditare….sento che posso fare qualcosa…..
    Un abbraccio Irenilde

Speak Your Mind