Erbaccia miracolosa

Qualche giorno fa ero sulla Salaria bloccata dal traffico, ferma in coda al semaforo dell’Urbe, come spessissimo accade…. Ferma, e in attesa, ho cercato qualche immagine consolante intorno a me e il mio sguardo si è fermato sulla striscia di terra incolta stretta tra i due guardrail, il nostro e quello della corsia opposta. Lo spettacolo mi ha catturata. Cosa poteva esserci su una strada a grande percorrenza, tra macchine e asfalto? [Continua a leggere…]

Ripartire


Pubblichiamo la conferenza tenuta da Marco Guzzi a Vicenza il 25 maggio del 2017.

L’evento si è svolto nell’ambito della XIIª edizione del Festival Biblico, dedicata al tema del viaggio, sullo slogan “Felice chi ha la strada nel cuore”.

Erano presenti tra il pubblico numerosi praticanti dei Gruppi Darsi Pace del Veneto, che hanno accolto con entusiasmo l’invito di Marco a riprendere sempre il cammino con rinnovato slancio ed energia.
[Continua a leggere…]

Giù la maschera

Appena svegli la mattina nel letto, apriamo gli occhi. La luce quasi ferisce i nostri bulbi oculari nel penetrare dalla finestra. Ci guardiamo attorno sentendo familiarità con gli oggetti che ci vedono per come realmente siamo e non ci giudicano.
Poi, una doccia veloce, un po’ di profumo e poi davanti allo specchio, l’espressione vuota, tetra e sconfortante della nostra anima si piazza un bel sorriso ed esce di casa.
Maschere, solo maschere una dietro l’altra. Una fila di maschere in attesa alla posta, o a cena al ristorante…Ma quando la stanchezza comincia a salire, eccole che scivolano lentamente verso il basso. [Continua a leggere…]

La città dei mostri, la città degli uomini. Riflettere il “Cielo”, costruire la “Terra”

08

In quell’immaginifico atlante dell’Altrove che sono Le città invisibili di Italo Calvino, sul filo del racconto che Marco Polo offre a Kublai Khan, il lettore si imbatte in due città che sembrano a prima vista somigliarsi: Perinzia e Andria.

Entrambe hanno deciso di edificarsi in strettissima relazione con il “Cielo” e i suoi fenomeni, entrambe sembrano riflettere un medesimo “ordine”, un progetto che le fonda e le tiene in vita. E tuttavia: una lentamente muore, una cresce e si rinnova. Leggiamo i due incipit, che ne descrivono i caratteri fondamentali: [Continua a leggere…]

Con tutto il cuore: libertà e creazione

Dopo il video Operare sul cuore del mondo: ricordare, pubblichiamo il video della seconda conferenza tenuta da Marco Guzzi in occasione dell’intensivo dei Gruppi Darsi Pace domenica 11 giugno 2017.

Il seminario si è svolto a Trevi nell’Umbria ed ha visto la partecipazione di numerosi praticanti dei Gruppi, arrivati da tutte le regioni d’Italia e anche dall’estero.

In quella occasione, oltre all’attività dei vari gruppi regionali, sono stati presentati i Gruppi di creatività culturale del Movimento Darsi Pace, i quali raccolgono praticanti che abbiano interesse ad approfondire ambiti specifici del sapere. [Continua a leggere…]

Il disgelo iniziatico del pianeta. Un cammino nel deserto dell’anima

«Il deserto cresce; guai a colui che porta il deserto», cantava il viandante che soleva chiamarsi l’ombra di Zarathustra.

A ben vedere, la cultura, il pensiero e l’arte degli ultimi 200 anni in un certo senso non fanno altro che dirci che ci troviamo a vivere una svolta radicale, di portata ancora incompresa, all’interno dell’intera storia dell’uomo sul pianeta. Da alcuni decenni a questa parte inoltre anche la scienza ci ha svelato un inquietante nesso diretto, prima di oggi totalmente impensabile, tra le modalità primarie di vita dell’uomo (mangiare, produrre, consumare, ecc.) e l’equilibrio climatico dell’ecosistema terrestre. [Continua a leggere…]

Operare sul cuore del mondo: ricordare

Pubblichiamo il video della prima conferenza tenuta da Marco Guzzi in occasione dell’intensivo dei Gruppi Darsi Pace sabato 10 giugno 2017.

Il seminario si è svolto a Trevi nell’Umbria ed ha visto la partecipazione di numerosi praticanti dei Gruppi, arrivati da tutte le regioni d’Italia e anche dall’estero.

La prossima settimana sarà pubblicato anche il video della domenica mattina. [Continua a leggere…]

Cattedrali di nuova umanità

La cattedrale verde opera dell’artista olandese Marinus Boezen è stata l’immagine sulla quale il gruppo Darsi pace di Milano ha meditato e lavorato seguendo il metodo integrato del nostro laboratorio.

Una vista aerea rivela l’opera di Land Art: una cattedrale “positiva”
in cui gli alberi a portamento colonnare delimitano gli spazi e una “negativa” cioè un vuoto che ricalca per dimensioni e forma la precedente: un prato chiuso da querce e carpini.

Questa opera ha suggerito al gruppo i dualismi “pieno/vuoto”, “dentro/fuori”, “bene/male”, ha rammentato la necessità della cura verso noi stessi e quanto sia difficile liberarci di un “pensiero rappresentativo” che spesso, per paura, tratta le nostre idee come cose reali, costruendo “cattedrali” di astrazioni invece che accoglienti case di umanità, corpo di reali relazioni umane.

[Continua a leggere…]

Oltre l’oggettività della legge morale. Le aperture di “Amoris Laetitia” (3) – Marco Guzzi

Dopo la prima conferenza, Amore, matrimonio e fede, e la seconda, Imparare ad amare. Le indicazioni terapeutiche di “Amoris laetitia“, pubblichiamo il video della terza conferenza tenuta da Marco Guzzi nell’agosto del 2017, in occasione di un seminario intensivo sul tema dell’amore e del matrimonio a partire dall’Amoris laetitia, l’Esortazione Apostolica post-sinodale di Papa Francesco del 19 marzo 2016.
Il seminario si è svolto a Grottaferrata con la fraternità laica delle Francescane Missionarie di Maria.
Buona visione!

L’evasione

Spesso ci sentiamo come imprigionati, in gabbia: la prigionia può essere un certo rapporto lavorativo o affettivo, una malattia, un fallimento.

Le sbarre sono in realtà pensieri, sui quali è possibile intervenire, per indebolirli, scioglierli, liquidando così le sbarre che ci tengono in uno stato di cattività. [Continua a leggere…]