Darsi Pace: un metodo, un movimento

Ogni giorno di nuovo ci è richiesto di dare ragione della nostra fede, delle nostre scelte, della nostra adesione alla vita, perché, come scriveva Henry Nouwen, “tutto ciò che non è deciso, è spazzatura”.

Come eterni principianti cerchiamo perciò di spiegare innanzitutto a noi stessi i motivi del nostro rimanere – con sempre maggiore gusto e beneficio – nei Gruppi Darsi Pace.

[Read more...]

Beatamente “illusi” come bambini

famiglia

” l’arte del volere bene partendo dalla nostra ricerca di integrità, senza troppi sforzi, senza troppe forzature.”

Questa frase rivoltami nel telematico da Marco, mi ha indotta a fare il punto sulla mia situazione  circa la via iniziatica che conduce all’integrità.

[Read more...]

Seconda Meditazione: il mio io è aperto all’infinito

uccello

Ora avviamo la nostra seconda meditazione, seguendo i medesimi passi iniziali indicati già nella prima. Qui noi non li ripeteremo con la stessa precisione, ma è necessario riattraversare ogni volta i singoli stadi del processo meditativo, realizzandoli nella loro successione organica. Dobbiamo cioè imparare a distinguere con cura la rappresentazione puramente mentale di questi stati dalla loro realizzazione concreta come progressiva mutazione della nostra forma mentis.

[Read more...]

Trittico Mariano

Ogni anima porta in sé il Cristo come in un grembo materno”
( Giovanni Crisostomo)

[Read more...]

PRIMA MEDITAZIONE – FLUIDIFICHIAMO LA NOSTRA MENTE

goccia

Il lavoro trasformativo autentico implica, ogni volta che lo si intraprende (e quindi ogni giorno o più volte al giorno), una fase preparatoria, e cioè una preventiva fluidificazione della sostanza della nostra anima, che è invece ordinariamente contratta e indurita, in quanto solo ciò che venga reso almeno in parte malleabile può poi essere riplasmato. Inoltre la penetrazione entro le dimensioni più profonde del nostro essere non può che essere graduale ed in un certo senso preparata.

[Read more...]

IMMAGINAZIONE E REALTA’

8374-620

Durante il cammino di purificazione della psiche ci si imbatte nel nodo “immaginazione”. “Fantasia” ne è un sinonimo. L’immaginato che si struttura si fa realtà, così accade che il reale diventi immaginato. In altre parole, la realtà non è quella che è, ma è ciò che non è, rectius è la proiezione del nostro immaginario, è il costrutto delle nostre fantasie ricorrenti. Quando l’immaginario si flette verso l’egoico, le nostre azioni saranno scandite dall’egoico. Io sarò il centro della realtà immaginaria. Se esso, invece, tende a figurazioni dell’io sano o risanato, le nostre azioni saranno movimenti di liberazione.

[Read more...]

I NOSTRI PENSIERI

barriera corallina

Fin dai primi incontri dei corsi Darsi Pace impariamo a prendere familiarità con i nostri pensieri, a divenirne consapevoli, distinguendoli sempre più nettamente.

[Read more...]

Poesia e iniziazione

Pubblichiamo la conferenza “Poesia e iniziazione. Parole dell’inizio e della fine” tenuta da Marco Guzzi a Roma il 2 dicembre 2010.
[Read more...]

Sulla via della espansione

espansione-di-ciliegio

Scrivo questi pensieri subito dopo il secondo incontro del gruppo di coordinamento regionale Darsi Pace del Lazio che assieme agli altri inizia una attività di contatto, ascolto, stimolo e organizzativa del tutto nuova rispetto al passato.

Ad oggi sono nati i seguenti gruppi regionali:

Emilia Romagna;   Piemonte;   Lombardia;   Marche e Abruzzo;   Toscana e Umbria;

Puglia, Calabria, Campania e Sicilia;   Sardegna, Veneto, Trentino e Friuli;

resto dell’universo;   ognuno dei quali ha il suo responsabile ed ha iniziato l’attività di ricerca comune delle possibili modalità per ampliare e migliorare il nostro impegno di rinnovamento culturale, psicologico e spirituale  nel difficile momento storico che stiamo vivendo.

[Read more...]

La casa

la_casa

Sette anni  di laboratorio Darsi Pace mi aiutano a fare esperienza concreta dei misteri della fede cristiana e a comprendere la realtà della natura spirituale dell’essere umano.

Muovo i primi passi in questa dimensione e cerco, in un certo senso, di  re-imparare a parlare.

[Read more...]